Un viaggio
nell'enologia ideale

Cantina

La ricerca dell’eccellenza muove dall’amore per il paesaggio, dalla cura del suolo, dal rispetto per gli equilibri ecologici centenari del territorio di Todi. A Roccafiore sole, pioggia e vento sono in perfetto equilibrio, presente e passato dialogano tra loro, l’antico legame con le tradizioni si fonde con l’innovazione tecnologica e stilistica.

Per questo i vini Roccafiore non sono una semplice proposta enologica. Ma qualcosa di più: sinergia tra terreno, microclima e vitigni, interpretazione vitale della campagna e riscoperta di pratiche tradizionali.

La cantina Roccafiore, immersa nel verde delle vigne e dei boschi, è un viaggio nell’enologia ideale: cemento, acciaio, vetro. Il “cuore tecnologico” dell’azienda batte con passione e precisione, illuminato ad arte e incorniciato dall’intenso verde delle colline di Todi.

L’architettura si inserisce armoniosamente tra le colline, tutto è progettato per assecondare i ritmi della natura e trasformare i frutti preziosi in vini pregiati. La cantina è un puro oggetto di design e, nonostante la modernità delle forme, è perfettamente integrata al paesaggio. Il moderno edificio è concepito come uno spazio industriale convertito.

Dal terreno emerge un ambiente multifunzionale, destinato ad incontri culturali, mostre ed eventi. I locali destinati alla produzione sono interrati, nel rispetto delle tradizionali pratiche enologiche, in grado di garantire la massima efficienza nei processi di vinificazione. La vendemmia avviene in piccole cassette subito trasportate in cantina e solo i grappoli che hanno superato la severa selezione arrivano alla pigiatura. Il conferimento delle uve avviene per caduta, ovvero si utilizza la forza di gravità per trasportare mosti e vinacce appena spremuti dal piano superiore a quello inferiore. Tale scelta è in linea con una filosofia di produzione orientata alla naturalezza del prodotto.

 

Ambienti dedicati, con temperatura e umidità costantemente monitorate, cullano la maturazione dei vini nelle grandi botti di rovere e nelle barriques. Locali in atmosfera controllata, una linea d’imbottigliamento innovativa, attrezzature costantemente ispezionate garantiscono in ogni bottiglia vini più salubri e di lunga vita. A questo punto inizia il periodo di affinamento: saranno lo scorrere tranquillo del tempo e le attenzioni di Cristian, il cantiniere, a fare il resto.